sabato 15 marzo 2014

Il mondo dell' American Bar - basic course American Bar 1° Intervento

...a tutti i sognatori che non hanno mai perso la speranza di un domani diverso...

Dedico questo spazio a tutti quelli che vorrebbero imparare ad essere bartender e barmaid, e soprattutto a coloro che occupano già la posizione dietro al banco bar e vorrebbero professionalizzarsi...si proprio così, mi preoccupo di più di quelli che vengono messi ad improvvisare questo nobile lavoro...quante volte troviamo difronte operatori poco professionali, o dicono di saper fare cocktail, ma non sanno, addirittura, che cos'è un oncia. Tantissime volte è il titolare del bar a voler risparmiare sul personale, e alla fine ha, sicuramente, il risultato negativo.

...iniziamo il viaggio

freestyle



non è quello che di solito immaginiamo, il barman acrobatico, ma in realtà indica un modo diverso di organizzarsi col banco bar, cioè tutto a portata di mano, di bottiglie, di ghiaccio e di tutte le attrezzature da lavoro.
Tutto dev'essere pronto per creare cocktail spettacolari con l'alta velocità.
Il  freestyle nasce circa trent'anni fa in America, dopo una lunga crisi di consumi dell'alcool, dovute alle rigide leggi americane.
Fu la Tgi Friday's, catena di bar-ristoranti nel mondo, a smuovere questo settore.
Dopo una lunga storia dietro, basandosi sulla conoscenza di molti locali, introdusse un nuovo sistema per condurre un locale, appunto il freestyle.
Questo comportò un nuovo avvicinamento da parte delle persone, i clienti si sentivano attratti dai locali notturni e li consideravano un punto d'incontro.

ecco la terminologia


  • bartender terminologia americana per chiamare il barman uomo
  • barmaid quella per chiamare il barman donna
  • barback è l'apprendista banchista cioè il ragazzo/a che aiuta a pulire i bicchieri e intanto impara la professione
  • master bartender è il capobarman, cioè il bartender più esperto e preparato
  • bar manager è il direttore bar, è una figura di responsabilità, si occupa degli approvvigionamenti, organizzazione del personale e non opera dietro al banco
  • cocktail nel linguaggio popolare inglese del XVIII secolo significa cavallo dalla coda mozza, cioè cavalli non di razza, i mezzo sangue e dunque miscugli



...alla prossima parleremo di flair e della vasta merceologia